COMUNICATO 1 – INDIZIONE CAMPIONATI AGONISTICI

COMUNICATO 1 DEL 14/09/2018

Indizione-2018-2019_campionati agonistici

*INTEGRAZIONI DELIBERE CR

PARTECIPAZIONE AI DIVERSI CAMPIONATI:
Un giocatore che ha preso parte ad un campionato di serie superiore non può giocare in uno di serie inferiore nella stessa stagione sportiva.
Tale limitazione non è prevista per:
- gli atleti nati negli anni 1999 e successivi per le società di serie B, C, D, 1^, 2^, 3^ divisione che possono essere utilizzati in un campionato di serie superiore fino al raggiungimento di 10 presenze e contemporaneamente disputare gare di un campionato di serie inferiore (dopo la 11^ presenza nel campionato superiore, non potranno più partecipare a gare della serie inferiore) ovviamente per la stessa società.
- le atlete nate negli anni 2000 e successivi per le società di serie B1, B2, C, D, 1^, 2^, 3^ div. che possono essere utilizzate in un campionato di serie superiore fino al raggiungimento di 10 presenze e contemporaneamente disputare gare di un campionato di serie inferiore (dopo la 11^ presenza nel campionato superiore, non potranno più partecipare a gare della serie inferiore) ovviamente per la stessa società. (15^ presenza in A1 o A2).
La norma si applica soltanto su due campionati (di serie) per atleta.
Le presenze nei campionati superiori possono essere anche non consecutive e anche se l’atleta debutta nella stagione in una gara del campionato di serie superiore.
SECONDO LIBERO
Il secondo libero nei campionati di serie C, D, 1^, 2^, 3^ Div. (maschili e femminili), è previsto senza alcun limite di età.
Pertanto ogni squadra potrà iscrivere a referto:
 Max 12 atleti/e senza alcun Libero
 Max 11 atleti/e + 1 Libero
 Max 11 atleti/e + 2 Libero
SECONDO TRASFERIMENTO
Dal 1° luglio al 21 gennaio (entro ore 12.00), per i campionati di serie C e D e dal 1° luglio al 1°aprile (entro ore 12.00) per i campionati di 1^-2^-3^ Div. e campionati di categoria* è ammesso anche il secondo trasferimento solo per atleti/e mai scesi in campo (previo parere
vincolante del Comitato Regionale o Territoriale).
*Per i campionati di categoria il secondo trasferimento è ammesso anche per atleti scesi in campo (massimo una gara) previo parere vincolante del Presidente del Comitato Territoriale.
Il secondo trasferimento si effettua con nulla osta o prestito di un atleta che nella stagione
2018/2019 sia stato tesserato con nulla osta o con modulo di primo tesseramento.
PRESTITO PER UN CAMPIONATO
Esclusivamente per gli atleti delle categorie giovanili nati negli anni 1999-2000-2001-2002-2003- 2004-2005-2006 e per le atlete nate negli anni 2001-2002-2003-2004-2005-2006 è ammesso il prestito per un solo campionato.
Il prestito per un campionato prevede che l’atleta deve:
 giocare con l’associato di prestito un solo campionato di categoria e disputare con l’associato di appartenenza ALTRI campionati di categoria diversi da quello di prestito e/o un campionato di serie;
 giocare con l’associato di prestito un solo campionato di serie A, B, C, D, 1^, 2^, 3^ e con la propria società i campionati di categoria.
 La richiesta di trasferimento deve essere presentata entro i termini di trasferimento,
utilizzando il modulo L1 e riportando nell’apposito spazio l’indicazione del campionato di
prestito.
Il prestito è ammesso solo tra società della stessa regione e con il limite di n. 3 atleti
ricevuti in prestito per un determinato campionato. Esclusivamente per i campionati di
categoria maschili tale limite diventa di n. 4 atleti.

settembre 15, 2018